Europe Travels

Weekend a Copenhagen: la città più vivibile d’europa

Un weekend a Copenhagen può portarti alla felicità…

È difficile spiegare il significato di hygge.
Hygge è qualcosa di tanto danese che non si può tradurre. Per provare a spiegarla, diciamo che significa creare un’atmosfera accogliente, piacevole e di intimitá mentre si assaporano i piaceri della vita circondati dall’affetto delle persone care. La luce calda di una candela è hygge. Ma anche gli amici e la famiglia sono hygge. Per non dimenticare il piacere di mangiare e bere qualcosa in compagnia – chiacchierando di cose piccole e grandi per ore. Chissà se l’idea di hygge può spiegare il motivo per cui i danesi vengono sempre incoronati il popolo più felice del mondo!

Weekend a Copenhagen:

Non me l’aspettavo, e quando non te lo aspetti è sempre più bello.

L’attesa, e quel pizzico di ignoto, rende un viaggio indimenticabile.

Oggi capita spesso, prima di un viaggio, di documentarsi tanto, forse troppo , per paura di perdersi qualcosa di importante.

Ma io ho una concezione diversa del viaggio. Per me un viaggio è un’esperienza quasi ignota.

Non mi va di documentarmi troppo, ma a differenza di scoprire, e meravigliarmi.

So che è molto difficile nell’era dei social meravigliarsi e stupirsi, motivo per il quale non ho voluto approfondire troppo su questa città che sognavo da tempo di visitare.

Me l’aspettavo diversa questa città, me l’aspettavo bella si, ma differente.

Ho trovato il sorriso, ed ispirazione.

Mi sono imbattuta nei colori più vividi in una delle città piú fredde d’europa.
Ho assaporato energia, e percepito uno stile di vita incredibile.


Ho trovato colore, inteso non solo nel suo specifico significato, e l’aggettivo che voglio attribuire a questa città è proprio questo: colorful.

Il colore che ho trovato sui murales , nelle case, nelle strade, nelle biciclette colorate sparse per la città, nei mercati, nei magici castelli, nei fiori, nel cibo e nell’arte.


Copenhagen, era una città che sognavo da tempo ve l’ho detto, non so perchè, c’era qualcosa che mi ispirava da tempo, ma non capivo cosa.

Molto probabilmente era questo ‘colore’ che mi spingeva a visitarla.

O probabilmente dopo aver visitato la Norvegia mi sono completamente innamorata del Nord Europa, e adesso non posso più farne a meno.

Avevo una fantasia su Copenhagen: mi affascinavano molto i canali, e le casette colorate, quello stile nordico che avevo vissuto per la prima volta ad Alesund in Norvegia.
Copenhagen è perfetta, perfettamente autentica.

Copenhagen non è solo Nyhavn.

La famosa Nyhavn era da qualche anno nella mia wishlist, non so perchè ma lo era. Probabilmente Instagram me l’ha riproposta talmente tante volte che ormai era come se ci fossi già stata.

Uno spot sicuramente molto bello a livello fotografico, per carità, ma dopo aver visitato la città per 5 giorni mi sono ricreduta.

Nyhavn


Copenhagen è molto di più.

La città offre tantissimo a livello di storia, arte, e cucina.

E poi c’è la filosofia di vita: be hygge, e solo per questo motivo andrebbe visitata questa meravigliosa città.

Hygge è la vita perfetta: nessun pregiudizio, finzione, nessuna fretta, (e truffa) tutto è vissuto in modo easy, la giornata tipica è lenta ma intensa, produttiva e povera di stress.

Ogni giorno corriamo, combattiamo, e non ci rendiamo conto che forse quello che dovremmo fare è fermarci. Non ci rincorre nessuno.

Purtroppo a parole è semplice, ma nel nostro paese, dove a differenza della Danimarca per raggiungere un obiettivo ci metti 1 anno anzichè una settimana, è probabilmente difficile essere hygge.

Nonostante questo mi sono completamente immedesimata nella filosofia hygge dei danesi, e spero di essermela portata un pò a casa.

Tirando le somme Copenhagen mi è piaciuta assai, e tra le città europee che ho visitato è al momento in pole position.

Vi consiglio con tutto il cuore di visitarla e di dedicarle il giusto tempo.

Un weekend a Copenhagen è sufficiente per vedere tutto, ma se volete godervi le giornate come ho fatto io e vivere come veri danesi vi consiglio di prendervi almeno 5/6 giorni.

C’è molto da vedere ma è tutto concentrato quindi è assolutamente comodo spostarsi a piedi.

Qui vi farò una carrellata di posti che non potete assolutamente perdervi, ma non voglio dilungarmi troppo nelle descrizioni, vi lascio quel velo di mistero che fa di un viaggio unico.

Scorrete pure le foto e decidete dopo di partire o meno, così, senza pensarci e documentarvi troppo:

Partiamo? Direi di Si!

Ecco cosa non dovete assolutamente perdervi durante un weekend a Copenhagen:

Rosenborg Castle:

Uno dei castelli piú famosi che trovate proprio in città.
è un castello rinascimentale antica residenza reale ed oggi sede delle Danske Kongers Kronologiske Samling, Museo della Collezioni Reali Danesi.

Circondato dal verde di un parco che rende il luogo magico e sereno.

Tivoli Gardens:

Il parco giochi dei grandi!

Il parco di Tivoli non è solo un parco giochi, è vivere una favola, e tornare bambini.
I Giardini di Tivoli sono pura magia, il luogo perfetto per passare una serata e mangiare nei tanti deliziosi locali, ognuno ha un tema diverso!


Kastellet

Il parco fortificato a forma di stella! Da non perdervi oltre il castello tutto il parco attorno ed il bellissimo mulino.

Nyhavn Kanal

L’antico porto storico di Copenhagen, qui vi consiglio di fare il giro in battello dei canali.

Torvehallerne :il mercato di Copenhagen

Il mercato coperto di Copenhagen dove potrete assaporare gastronomia tipica in modalità street food.

Si trova in Frederikssborgade, una delle vie principali della capitale che si trova a pochi metri dalla stazione di Nørreport

Da provare assolutamente il tipico smørrebrod.

Christhiania: la città libera

Un quartiere parzialmente autogovernato della città di Copenaghen, il villaggio del tempo lento e senza regole.
Tappa obbligatoria a Copenhagen ,il famoso il villaggio, oltre ad avere il fumo legalizzato devo dire che offre molto di piú.
Quel che ho percipeto è un villaggio felice immerso nel verde, famiglie che sfrecciavano felici in bici, uomini che facevano yoga in riva al lago.
Un piccolo mondo a sè.
Un pó hippy un pó sognante.
E mi è piaciuto molto.
Apparte questo a Christhiania troverete tantissimi locali all’aperto dove passare un pomeriggio, direi diverso.


Marmor kirken: la chiesa di Marmo

Il coloratissimo Quartiere di Gråbrødretorv

Il quartiere latino, uno dei quartieri più antichi di Copenhagen, a pochi passi dalla lunga via pedonale Strøget

Tra le strutture più importanti del quartiere c’è la sede dell’Università di Copenaghen, la più antica della Danimarca.

Carinissimo per fare un aperitivo o cenare in uno dei tipici localini.

The little Mermaid

La famosa Sirenetta, il simbolo di Copenhagen, merita la visita ma non vi aspettate chissà che, probabilmente è interessante per la posizione.

Si trova all’ingresso del porto di Copenhagen che merita una passeggiata pomeridiana.

Strøget

La famosa via pedonale, una delle vie dello shopping europee più lunghe.

Davvero bella e ricca di attrazioni di ogni tipo:  ristoranti, negozi di design, antiquari, caffè, boutique.

Rådhuspladsen: la Piazza del Municipio

Il punto nevralgico della città. Vi capiterà di passarci spesso. Vi consiglio di sedervi in piazza e gustare uno smørrebrod accompaggnato da una buona birra.

Rundetårn: la torre rotonda

La storica Torre Rotonda (Rundetaarn) unodei più famosi edifici danesi è posta al centro della città, fu costruita tra il 1637 e il 1642 per volere del re Cristiano IV .

Rappresentava la prima sezione del complesso della Trinità che avrebbe compreso la chiesa degli studenti (l’annessa Trinitatis Kirke), l’osservatorio astronomico e la biblioteca universitaria.

Dalla torre si gode di una vista pazzesca sulla città e sulla via dello shopping Strøget.

Palazzo Reale di Amalienborg

L’elegante palazzo è dal 1794 residenza della Regina Margherita II di danimarca e della sua famiglia.

Copenhagen è colore

Tirando le somme per me Copenhagen è colore, una città ricca che sa darti davvero tanto, un weekend a Copenhagen saprà stupirti e coinvolgerti completamente.

Una città che dovreste visitare almeno una volta nella vita!

Ci rivediamo presto mia cara Copenhagen!

Al prossimo viaggio per le meravigliose capitali Europee!

Ps. Sono appena tornata da Cracovia e non vedo l’ora di raccontarvi tutto!

Nel frattempo prenoto la prossima meta europea.

Chi indovina quale? Ci vediamo su Instagram per saperlo!

E mi raccomando non smettete mai di sognare!

#viaggioinunnsogno

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Instagram

  • 🐘Ciao Catania!🐘
Have you ever had the feeling of being a tourist in your city?
Prima di partire  per le meravigliose Isole Eolie ho passato una giornata da ‘turista’ nella mia amata città. Scoperta con nuovi occhi grazie a @lucasgatto 
Incredibile come posti a me familiari e scontati siano inaspettatamente diventati location ideali per questo tipo di scatti lifestyle/fashion.
Ecco una piccola anteprima della sezione fotografica, non vedo l’ora di farvi vedere tutti gli scatti! E la storia che abbiamo creato dietro💪🏻
Una giornata divertente e creativa grazie a @lucasgatto fotografo brasiliano dal talento unico che mi ha fatto sentire a mio agio fin dal primo scatto📸📸📸📸
Andate a vedere i suoi lavori ve ne innamorerete!🤩🤩🤩
Outfit completo @mint_freshfashionideas 🙌🏻
#fashionphotography #fashionphotoshoot #fashionphotos
  • Perdersi.
Torno presto, per perdermi in te. 💙
La prossima settimana mi aspetta un blu incredibile, il mio caro blu...
Siete pronti a tornare a viaggiare con me?💙
#deepintheblue #calabriadaamare #estateitaliana
•
•

#somewheremagazine #thecreatorclass #majestic_people #verybusymag #gominimag
#tinypeopleinbigplaces  #fromwhereidrone  #summer4igers #dreamermagazine #minimalisticstyle  #dazedandexposed #photographsouls
  • 💁🏻‍♀️Black or white?👩🏻‍🦳
E voi vedete tutto bianco o nero?
O vi vanno bene anche le sfumature?
Ammetto di essere stata sempre molto o tutto o niente, o dentro o fuori, ma negli ultimi anni ho anche capito che a volte le sfumature, tra il bianco e nero fanno bene al cuore, e all’anima...
Ps queste sono le mie due foto preferite in assoluto, fatte da due persone molto importanti e incredibilmente brave:
@eleonoraarico 2016 
@alessiacirino 2019
E adesso sbizzarittevi: nera o bianca?💁🏻‍♀️👩🏻‍🦳
Hairstyle Project by @antonioplataniaartdirectortigi 
#viaggioinunsogno #blondesandcookies
  • { My Life is a Mess } Uno dei limiti più grandi che ci poniamo è quello di pensare che altri individui nascono con delle doti speciali ed altri no. La realtà è che tutti noi abbiamo delle virtù speciali ma dobbiamo imparare a riconoscerle attraverso l’autodisciplina e l’osservazione. Einstein diceva che ognuno di noi è un genio ma se giudichiamo un pesce per le sue doti di arrampicarsi sugli alberi esso riterrà per tutta la sua vita di essere stupido. Anche noi spesso tendiamo a disperdere le nostre energie mentali focalizzandoci su ciò che non siamo in grado di fare anziché diventare dei maestri in ciò che ci viene meglio, magari pensando che ciò che ci viene meglio non debba più essere migliorato. Ogni professionista sa bene quanto sia importante la ripetizione continua di un gesto, di un’abitudine o di una qualità e come anche lo 0,001 di miglioramento può fare la differenza poiché la conoscenza è il nostro potere ma la ripetizione è il nostro superpotere.
[ cit. @enzo_ventimiglia ]
Quello che sto cercando di fare in questi anni, si anni, perchè le cose belle non cadono dal cielo all’improvviso, è lavorare su me stessa. Su quello che faccio, su quello che sogno, su quello che voglio.
È un percorso difficile. A volte svenante. Molte volte ho pensato che quello che voglio essere o fare è troppo difficile. Troppo per me. Molte volte ho pensato di abbandonare la strada che mi sono costruita in questi anni. Molte volte ho pensato eh se invece...facessi quello che fanno tutti? Sarebbe più semplice. Un lavoro sicuro, meno pensieri, una vita meno complicata, un futuro definito.
La possibilità di avere quanche sogno da raggiungere piú facilmente. Ne raggiungerei alcuni si, ma avrei il tempo di godermeli i miei sogni? Ne avrei la forza? Ancora la passione? No. Perchè so cosa c’è dall’altra parte.
Mi sono risposta sempre dopo 5 minuti. Sono sempre tornata indietro, e forse non è male.
La mia speranza è ripetere. Ripetere e sperare, anzi volerlo. Forse sarà il mio super potere, attrarre i sogni mentre viaggio in un incubo.
Forse solo se vivi gli incubi puoi avere la forza e il coraggio di inseguire i sogni. 
#viaggioinunsogno #yoga #yogagirl #yogapose #yogachallenge
  • 🌎 Puoi essere chi vuoi 🌍
Un nuovo luogo, una nuova me.
Trasformarsi in ogni occasione mi ha sempre affascinato, come nei film, nei videogiochi...
Un giorno chic al @ritzcarlton un giorno esploratrice delle #salinaresdemaras 
Istanbul 💙 vs Perú ❤️
Bruna vs Bionda🤪
Due dei miei viaggi più belli.
Tra meno di un mese torno in una meta molto orientale...non vedo l’ora. Giocheró anche li con le mie ‘trasformazioni’
Ed entro l’anno spero di tornare in America. Sopratutto in Sud America. 
Un regalo che vorrei farmi con tutta me stessa.
Tu che versione preferisci?
Lifestyle o Avventura?💁🏻‍♀️
Che meta ti affascina di più? 
Oriente o Occidente?
#viaggioinunsogno
•
•

#somewheremagazine #thecreatorclass 
#dreamermagazine #minimalisticstyle  #lifestyleblogger_de #fashionbloggeritalia  #photographsouls
  • The same old story.
Si tratta solo di trovare la rotta giusta, ma perdersi anche.
Perdersi assai, e ritrovarsi in alto mare.
#sealover #sharethesicily 
@sicilytraveler
  • Re-inventarsi non è facile.
Ma possibile.
Prendersi grandi pause per pensare, evolversi, non buttarsi sempre e comunque su tutto e subito, è terapeutico.
Non sempre va come vorremmo, ma possiamo invertire la rotta.
In ogni momento.
Non dimenticatelo mai.
#neverstopdreaming #viaggioinunsogno #thecreatorclass 
#dreamermagazine #lifestyleblogger_de #fashionbloggeritalia #dazedandexposed #photographsouls #vintagegirls  #90sbabes
  • Ho imparato che lo Yoga è un pó come la vita:
Difficile da comprendere, da accettare, molto complicato, ma estramamente bello. Ti mette davanti tutti i tuoi limiti. Ma allo stesso tempo ti porta a cercare di superarli.
Non sei mai soddisfatto, ti riguardi e avresti voluto fare di meglio, non ti piaci, vorresti mollare tutto.
Peró quando ti impegni e porti a termine un esercizio, come fai in un’esperienza di vita imprevista,ti senti forte.
Meglio aver provato, meglio non aver avuto rimorsi.
Tanto dolore, tanta bellezza. 
La bellezza che sta nel mondo, che se la cerchi bene in fondo la trovi.
Per me questo è lo Yoga. 
Questo è l’inizio del mio percorso, spero che in qualche modo ispiri anche voi a provare nuove esperienze e superare i vostri limiti.
Grazie di cuore al mio maestro @enzo_ventimiglia che mi sta coinvolgendo mese dopo mese sempre più in quest’incredibile avventura.
Di yoga, di Vita.
Grazie @fusion_pilatesyoga @matyoucan @odakayoga per il supporto.
Grazie @marcoselvaggio per la musica incantevole. 🎶 Painting my World 🎶
video by @trifadestudio
#yoga #odakayoga #yogapose #yogachallenge #yogagirl #lifestyleblogger #yogabody #catania 
#somewheremagazine #thecreatorclass #majestic_people #verybusymag #gominimag
#yourbodyisyourtemple #yogachallange #feminismisforeverybody#everybodyisayogabody #yogavideo #vlogger #yogavideos
  • Ancora per un pó💙
#estateitaliana
  • Continua a Sognare💙
@calabriadaamare 
#deepintheblue #calabriadaamare #estateitaliana #sannicolaarcella #calabria #fromwhereidrone
  • Zambrone 60s.
#zambrone #calabriadaamare
  • Non andare via💙
#estateitaliana

Seguimi!