America Travels

Perù del Nord: il viaggio della Vita.

Tags:     

Perù: il viaggio della vita. Il viaggio dentro di sè.

Il Perù è il viaggio che ti cambia la vita. E non è un modo di dire.

Perù: non me lo sarei mai aspettato, ma la vita è terribilmente incredibile, e all’improvviso ti mette davanti ad una nuova avventura, una nuova sfida.

La sfida più bella che potessi intraprendere: il mio primo viaggio in Sud America.

18 ore di volo dall’Italia, 10 voli in 10 giorni, centinaia di km percorsi in auto, altitudini mai provate fin ora, ritmi frenetici, una terra ricca di  spiritualità.

Il Perù ti mette in gioco, e mette tutto in discussione.

Il Perù è cento viaggi in uno, e quei dieci giorni mi sono sembrati una vita.

Ma allo stesso tempo quei giorni sono passati in un batter d’occhio, ed oggi la nostalgia si fa sentire.

Il SudAmerica ti stupirà

Come ha stupito me, e non me lo sarei mai aspettato.

Avevo ed ho ancora oggi aspettative abbastanza chiare sull’America in generale, ma il Sud America non riuscivo davvero ad immaginarlo.

Ho capito, dopo questo viaggio, che il Sud America puoi capirlo solo se lo vivi, se lo vivi intensamente.

Il Perù è molto di più di quello che si fantastica nell’immaginario comune, non è solo Machu Picchu ed Inca.

Il Perù è un mondo, un mondo da scoprire.

La mia prima volta in America:

Ebbene si, come saprete non mi ero mai spinta così oltre.

Sto iniziando da poco a viaggiare come si deve, ed ho ancora  mille paesi da visitare e mille sogni da realizzare.

Ma non mi spaventa il tempo, l’età.

Non ho fretta, e sapete perchè?

Credo che tutta la vita abbia un senso, e  che tutto quello che accade accade in un preciso momento,um momento perfetto.

Um momento felice o triste ma nel quale comunque quella cosa doveva accadere.

Perù: il viaggio esperienza

Questo era il momento perfetto per iniziare, per comprendere soprattutto se ero realmente capace, mentalmente e fisicamente, a spingermi così oltre.

Credo di aver passato l’esame ragazzi.

Questo viaggio sia stata l’esperienza più emozionante della mia vita.

Il mio primo volo di 12 ore consecutive, e sapete una cosa? Non credevo di riuscire, ho avuto sempre il timore di stare tutto quel tempo su un aereo, ed invece è stato come bere un bicchiere d’acqua.

Non avevo paura, non provavo ansia, mi sentivo a casa, anche se casa era lontana ben 10.000 km.

Perù: il viaggio della consapevolezza

Il viaggio in Perù è stato il primo vero viaggio della mia vita, il viaggio dell’anima, il viaggio della consapevolezza.

E sono sicura che lo sarà anche per voi, perchè questa non è una semplice destinazione, è un vero e proprio viaggio introspettivo.

Una vera e propria sfida con se stessi, mentale e fisica.

Spingersi oltre, in ambito di cultura ed altitudine, guardare il mondo con occhi diversi dal solito.

Guardare dentro gli occhi della gente, nel profondo dell’anima di ogni persona incontrata durante questo cammino, guardare lontano, fino al passato più mistico del mondo antico.

Perù: il viaggio della felicità

Il Perù è il viaggio che ha aperto i miei occhi, e ha confermato la mia vera vocazione, anche se già ne avevo qualche sentore…viaggiare.

Viaggiare per essere felici.

Viaggiare i popoli, le culture, e non solo i luoghi, come avevo fatto fin ora.

Ringrazio di cuore PromPerù Mistral Tour Air France e Ferrino Outdoor per avermi reso parte del tour #partyperilperu l’esperienza più incredibile della mia vita.

Un sogno che anche voi potete realizzare, e che vi auguro davvero.

Scoprite come su www.partyperilperu.it

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Perù: il paese con più ricchezze al mondo

Il Perù come vi dicevo bisogna viverlo per capirlo.

Una terra incredibilmente ricca e varia, che stupisce il viaggiatore di continuo.

Famosa in assoluto per Machu Picchu , l’antica città inca che si estende nella catene delle Ande, si, ma il Perù non è solo questo, anzi è molto, molto di più.

Si conosce davvero poco sul Perù.

Io stessa conoscevo solo questa meraviglia del mondo moderno, ed ignoravo invece delle mille altre bellezze che possiede questa terra.

Alla scoperta del Nord del Perù:

Il tour che abbiamo intrapreso io e Manuela Vitulli dal 23 Novembre  al 3 Dicembre ha avuto proprio questo scopo: far conoscere al mondo non solo la famosa Machu Picchu e la Valle Sacra , ma soprattutto il Nord del Perù.

Un itinerario quello del Nord ancora inesplorato, che riserva inevitabilmente  un fascino unico.

Vi consiglio vivamente di visitare adesso il Nord del Perù, al momento poco battuto dai turisti.

Vi lascerà senza parole di continuo: dalla foresta Amazzonica, alle Ande.

Dalle montagne al deserto, dalla Costa del Pacifico, ai siti archeologici.

Dalle rovine Inca e Moche, alla tradizione gastronomica e al sincretismo religioso…

Potrei continuare per ore a parlare delle ricchezze di questa magica terra.

E adesso capirete il perchè.

Perchè visitare il Perù:

Perchè il perù ti cambia, davvero.

Non so spiegare esattamente quello che ho provato durante il viaggio, non so esprimere a parole tutte le sensazioni che ti trasmette questa terra.

Non so quantificare a parole la bellezza dei luoghi, l’emozione di vedere per la prima volta la foresta Amazzonica, le Ande, gli  autentici villaggi peruviani e le persone che li abitano.

Posso solo dirvi che ho provato una serenità mai provata fin ora, una leggerezza spirituale, oserei dire mistica.

Mi sentivo proprio al mio posto, mi sentivo forte, e felice.

Ho provato anche inquietudine a volte, lo ammetto, questo paese vuoi o non vuoi ha una forte carica di spiritualità ed energia (magari di questo ve ne parlerò più avanti) che ti prende totalmente.

Era come se mi trovassi non sulla terra ma in un universo parallelo.

Insomma il Perù è tanta roba.

Itinerario Perù del Nord :

Ma passiamo ad argomenti più pratici, ed utili.

Ecco l’itinerario che potete fare nel  Nord del Perù.

Un itinerario che vi consiglio davvero se amate vivere i luoghi più incontaminati e sperduti di un paese.

Vi consiglio anche se avete abbastanza tempo di abbinare il Sud del Perù, per un viaggio davvero completo, e per fare un confronto tra le due zone.

Vi consiglierei poi di iniziare dal Nord, proprio come abbiamo fatto noi, e non dal Sud come fanno tuti.

Perchè?

Lo scoprirete scorrendo il diario di viaggio.

Del Sud del Perù però vi parlerò nel prossimo articolo.

Qui sento il bisogno di raccontarvi di come il Nord  abbia  rubato il mio cuore.

Come raggiungere il Perù: Italia-Lima

Altra info utile: per raggiungere Lima, capitale del Perù, siamo partiti da Roma con Air France e dopo uno scalo a Parigi siamo ripartiti per Lima.

Il volo è durato circa 12 ore e mezza e devo dire che sono passate abbastanza velocemente grazie al servizio di Air France ed ai film disponibili.

Ne avrò visti circa 4, ed il volo è stato in giornata quindi ho potuto anche godere del panorama mozzafiato dal finestrino.

Sorvolare il Pacifico è stata un’emozione incredibile.

Diario di Viaggio Perù:

-Lima-Jaen: dal Sud al Nord.

-Giorno 1: 23 Novembre

Arrivati a Lima in tarda sera, con 6 ore di fuso orario dall’Italia, ci siamo spostati subito in hotel, un assaggio di Perù insolito, che non mi aspettavo: Lima ha strade immense e il  pacifico sullo sfondo,  scogliere nere ed  imponenti, davvero diverse dalle solite.

Ma a Lima siamo tornati gli ultimi giorni per scoprirla in tutte le sue sfaccettature, e ve ne parlerò nell’itinerario del Sud.

Lima è comunque la prima tappa che farete in Perù.

Noi dopo essere atterrati in città e dopo un breve tour in macchina con occhi sognanti,  abbiamo raggiunto l’hotel  Josè Antonio Deluxe a Miraflores ,il quartiere più In di Lima, ci siamo messi subito a letto.

E dopo esserci riposati qualche ora e siamo ripartiti verso il Nord del Perù,  dove ha avuto inizio il nostro viaggio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Cocachimba-Karajia-Gogta

-Giorno 2 : 24 Novembre

Altro giro altra corsa, dopo aver  preso un  volo interno di sole poche ore, da Lima per Jaen nella regione di Cajamarca, siamo  finalmente arrivati al Nord.

L’atterraggio è stato bellissimo, pensate che questo aeroporto è immerso nel verde vivido della Foresta Amazzonica, proprio nel mezzo del nulla, è piccolissimo ed il gate è costruito con canne di bambù.

Un welcome to Perù da sogno!

 

La calda foresta Amazzonica

L’aria era calda ed umida, e già sentivo la forza e la magia della foresta.

Da Jaen abbiamo preso il nostro caro pulman che ci ha fatto compagnia per tutto il tour.

Abbiamo iniziato a percorre km e km, nella torrida e bellissima foresta Amazzonica.

Pensate che qui eravamo quasi al confine con l’Ecuador.

Durante il percorso ci siamo imbattuti in paesaggi da film d’avventura, in villaggi tipici, e venditori ambulanti di frutta.

Abbiamo assaporato la foresta, dai colori vividi, mai visti fin ora, e dai profumi inconfondibili della frutta tropicale.

Abbiamo visto animali fantastici, e coloratissimi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Abbiamo attraversato il Nord del perù alla volta di Cocachimba e lungo il percorso ci siamo fermati ad ammirare le prime bellezze naturalistiche ed archeologiche che offre il Perù del Nord: la cascata di Gocta ed i Sarcofagi di Karajia.

La cascata di Gocta

Davanti la cascata di Gocta a Chacapoyas, le emozioni sono incontenibili.
Una meraviglia della natura, pensate che questa è la terza cascata più alta al mondo.

Un’impressionante caduta d’acqua alta 771 metri.

Conosciuta localmente come La Chorrera, fu scoperta pensate solo nel 2002 dall’esploratore tedesco Stefan Ziemendorff.

Per raggiungerla bisogna percorrere un sentiero trekking di 6 ore.

Noi ci siamo limitati ad ammirarla dal bellissimo Gocta Lodge a Chachapoyas dove abbiamo goduto di un pranzo delizioso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Sarcofaghi di Karajia

Altra bellezza archeologica che abbiamo avuto l’onore di visitare: Karajia.

Unici nel loro genere, per i teschi umani che vi sono in cima alle loro teste d’argilla, i sarcofaghi di Karajia si trovano nel sito archeologico Karajia, nella valle di Utcubamba, a pochi km dalla città di Chachapoyas nella regione Amazonas.

Queste otto mummie , sono state scoperte nella scogliera ad un’altezza di ben 2,5 metti.
E qui giacciono li immobili.
Vengono considerati antichi uomini saggi che dall’alto guidavano il popolo.

Un’emozione alzare lo sguardo ed ammirare questa secolare opera funeraria.

Mi sono sentita Lara Croft dinnanzi a queste antichissime ed inesplorate meraviglie.

Il viaggio della scoperta, la scoperta di stessi, il viaggio spirituale.
Il viaggio dell’esplorazione.
Perchè al mondo c’è molto piú di quello che i nostri occhi riescono a vedere.
C’è una storia incredibile, surreale, mistica.
Il Perú è il viaggio che travolge l’anima.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Le meraviglie di Amazonas

Amazonas: regione che di cui ci siamo innamorati.

Il villaggio di Karajia è davvero bello ed autentico, qui abbiamo toccato con mano per la prima volta la cultura peruviana.

Sono tutti gran lavoratori, contadini ed artigiani, e svolgono il loro lavoro con amore e dedizione.

Hanno sempre pronto un sorriso per noi.

I bambini sono bellissimi.

Il percorso trekking che abbiamo fatto da Karajia ai sarcofaghi è immerso nel verde e nella natura più autentica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Chachapoyas

Dopo aver visitato i meravigliosi tesori perduti del Nord ci siamo diretti nel vicino villaggio di Chachapoyas per passare la notte.

Siamo stati immediatamente travolti da canti e balli popolari per strada, giusto il tempo di  cenare in un ristorante davvero caratteristico ( El batan del taytan ) e siamo andati subito a dormire, stanchi e felici.

Casona Monsante, dove abbiamo alloggiato in paese, è un bellissimo Hotel dallo stile coloniale.

Kuelap-Achamaqui

-Giorno 3 -25 Novembre

La mattina seguente ci siamo diretti verso un luogo meraviglioso, tra i più belli visitati durante questo viaggio: Kuelap: detta anche la piccola Machu Picchu.

Kuelap

Kuelap è un sito archeologico situato a  piú di 3000 metri.
Raggiungibile tramite una teleferica panoramica e poi un percorso di trekking.
Un sogno per tutti gli esploratori.
Un sito archeologico ancora poco invaso dai turisti.
Un posto che porteró per sempre nel cuore.

 

Questo è stato l’incredibile vista durante i 20 minuti di salita e discesa tra le montagne:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:


Ad accompagnare le nostre avventure ad alta quota ci ha accompagnato Ferrino .

Ferrino è Leader italiano nell’abbigliamento outdoor.

consiglio!!!

Bere spesso e poco alla volta ad alta quota è fondamentale per restare in forze.

L’altitudine anche se non sembra si fa sentire.

Respirare l’immenso a  3000 metri di altezza.
Ho respirato con fatica, si, perchè l’altitudine si fa sentire, ma mi sono resa conto di aver respirato davvero.
Per la prima volta.
Ho sentito l’aria mancare e ritornare mentre salivo a Kuelap.
Sarà stata l’emozione peró più che l’altitudine.
Non avevo mai visto tanta immensità in vita mia.
Non avevo mai avuto il passato cosí a portata di mano.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

 

Il cibo è parte importante della cultura peruviana, anche a Kuelap abbiamo trovato come sfamarci.

L’altezza mette appetito, ed il cibo di strada in Perù è sano e buonissimo.

Il più in voga? Mais e banane!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Casa Hacienda Achamaqui: dormire nella foresta

A fine giornata ci siamo spostati  in luogo che ha del mistico.

Abbiamo dormito nel bel mezzo della foresta, sulle sponde del fiume.

Casa Hacienda Achamaqui.

Un lodge immerso nella foresta, sul fiume Urubamba.

Un luogo mistico e dal forte impatto emotivo. Uno dei soggiorni più autentici di questo viaggio.

Il falò, tradizione del lodge ha reso davvero magico il nostro soggiorno.

Chiclayo-Trujillo

-Giorno 4 -26 Novembre

Il quarto giorno del nostro tour ci siamo spostati dalla regione Amazonas verso Chiclayo, il viaggio ontheroad più faticoso ma più bello di sempre, ben 10 ore di pulman.

Abbiamo percorso le Ande Nordorientali.

La famosa Panamericana.

Le distanze in perù sono davvero notevoli, ed è inevitabile percorrere lunghi percorsi lunghi in auto.

Ma il gioco ragazzi ne vale davvero la candela.

Il paesaggio che si ammira, è un paesaggio che cambia in continuazione ed è qualcosa di stupendo, e surreale.

Mai visto un paese così vario.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

 

Quando poi durante il viaggio ti imbatti in volti come questo, le distanze percorse si azzerano.

E poi scopri nuovi frutti, mai visti prima, li assaggi e senti un brivido dentro, il brivido della prima volta, e la stanchezza svanisce.

On the road è scoperta anche di nuovi sapori, nuovi luoghi che mai avremmo potuto visitare, per esempio durante il nostro tragitto abbiamo pranzato in un posticino assolutamente tipico e casalingo.

Ci siamo fermati nei pochi ma super caratteristici autogrill peruviani per le nostre pause ristoro.

Se ne vedeno davvero pochissimi e distanti ore e ore.

Potevo qui non provare la famosa birra peruviana?

La tipica birra Negra Cusquena mi è piaciuta tantissimo.

Quando il viaggio diventa esperienza

Un altro motivo per cui amo l’on the road è che puoi imbatterti in persone e situazioni che non ti saresti mai aspettato.

Durante il nostro viaggio verso la Costa Nord del Perù ci siamo imbattuti all’improvviso tra piantagioni di cacao e caffè.

Un paesaggio forse tra i più belli visti in Perù.

La potenza della natura davanti a me.

L’adrenalina fa spazio alle strade che sembrano non finire mai.

Dimentico tutto, stanchezza, mal di schiena, mal di testa, caldo.

Percorrendo il nostro cammino verso la costa del Nord del Perú abbiamo avuto l’onore di conoscere un peruviano doc.
Americo coltiva cacao e caffè con sua moglie, una vita dedicata alla sua passione, e il suo cacao ed il suo caffè sono davvero speciali.
Sapete perché?
Ci mette l’anima, in ogni chicco.
E quando metti anima e corpo in ció che ami, quando pratichi positività con entusiasmo e vivi in maniera semplice la vita ti ripaga.

Possiede una ‘fabbrica’ davvero homemade, ed il cioccolato che produce è buonissimo.

Questa è una gigantesca fava di cacao!

Americo sente Dio nel vento.
Come si puó biasimare la sua grande fede e devozione per la terra, quando si vive in un paradiso terrestre come questo?
Piantaggioni immense ed uccelli che cantano.
Il suono del silenzio.
Americo è stato simpaticissimo e ci siamo divertiti tanto.

Un insegnamento di vita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

 

Non esiste piú paura, non esiste piú tristezza, non esiste piú quel senso di vuoto dentro, non esiste negatività di fronte a tanta bellezza
Il Perú ti evolve, in meglio.

Imparare a Viaggiare in Perù

Sto imparando, sto imparando a viaggiare in Perú.
Viaggiare è conoscenza.
Quella piú preziosa.
L’esperienza sul campo è meglio di mille libri letti.
Ascoltare le storie autentiche ti arricchisce in modo esagerato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

Ciclayo

Il nostro on the road è terminato dopo tante ore ricche di esperienze  a Ciclayo.

Abbiamo scelto per il nostro soggiorno  Casa Andina , una catena di hotel che ci accompagnerà per quasi tutto il viaggio e che vi consiglio davvero.

 

Chiclayo-Lambayeque-Trujillo

-Giorno 5 -27 Novembre

Il quinto giorno del nostro tour è stato interamente dedicato all’archeologia.

Abbiamo scoperto che la cultura peruviana non è solo Inca, ma fonda le sue origini  quasi 1800 anni fa con la civiltà Cimù e Moche, scoperta  nel VII secolo d.c lungo la costa desertica nordoccidentale del Perù.

Molti sostengono che il Perù sia la Mesopotamia delle Americhe.

Tucume: laValle delle Piramidi

Il primo sito che abbiamo visitato a Lambayeque è Tucume.

Un sito pre-ispanico che comprende 26 piramidi di adobe costruite in ben 500 anni.

Il complesso archeologico Túcume rappresenta una delle migliori espressioni delle tre culture che occuparono l’area: Lambayeque, Chimú e Inca. .

Museo Tumbas Reales de Sìpan

Un altro importantissimo museo visitato è il Museo Tumbas Reales de Sìpan, tra i più importanti dell’archeologia mondiale.

L’emozione è stata poter visitare il museo delle Tumbas Reales de Sìpan, culla della cultura Moche, insieme all’archeologo che ha scoperto la tomba del re: Walter Alva.

I suoi ritrovamenti diedero un’importante svolta all’archeologia del Perù, e permisero una migliore conoscenza di questa incredibile civiltà.

Il museo si ispira ad una piramide e si trova anche questo nella città di Lambayeque .

Racconta totalmente  la storia pre-inca.

La civiltà Moche è poco conosciuta  ma come vedete ha una storia incredibile, proprio come gli egizi, il popolo Moche era davvero evoluto per quell’epoca.

Sono stati trovati nella tomba del re segni di grande potere ed ornamenti importanti.

Un corredo funerario non da poco, che ha del fascino, sono state trovate anche molte conchiglie nella tomba, segno di potere, le conchiglie a quel tempo erano considerate come oggi i diamanti.

Ammirate la perfezione dei dettagli di questa civiltà talmente evoluta dell’America antica.

Dalle ceramiche ai tessuti, all’oreficeria. Incredibile la bellezza degli ornamenti e gioielli che indossavano.

Non sembra neanche siano passati 1700 anni.

Queste scoperte pensate che non solo sono considerate tra le più importanti della storia antica peruviana,  ma  che fino a poco tempo fa queste bellezze  erano totalmente sconosciute al mondo.

Trujillo

Dopo aver percorso altri km sulla Panamericana la sera del 27 Novembre siamo arrivati a Trujillo, dove abbiamo dormito.

Il nostro hotel anche questa notte è Casa Andina Premium Trujillo.

Trujillo è una cittadina frenetica e super colorata.

La piazza Plaza de Armas è considerata una delle più belle in perù.

Un compleanno speciale

Mi è stata fatta una sorpresa bellissima la sera del  mio compleanno:

Ringrazio di cuore Quality Group e Prom Perù per aver reso questo compleanno il più speciale, non me lo sarei mai aspettato.

Ed eccomi qui in Perú, un’avventura che ha dell’incredibile.
Oggi è il mio ‘capodanno’ di vita, e questo è un compleanno diverso, unico, è un compleanno consapevole, è un compleanno di crescita.
Crescita interiore non di età.
Ho sempre quei lontani 22 anni in fondo al cuore, ma sono cresciuta tanto, in meglio ma anche in peggio.
Perchè la vita non è mai perfetta.

Un compleanno rinascita.

Questo è un compleanno che mi ha fatto capire chi sono, e ho capito che questo è molto più importante di quello che faccio.
Grazie di cuore a tutti che avete dedicato anche un secondo a scrivervi delle parole bellissime, grazie a chi sta rendendo speciale questo tour.
Un tour spirituale oltre che sensazionale.
Grazie a @qualitygroupviaggi un piccolo gesto che per me vale molto, perchè nella vita nulla è scontato.
Sono davvero grata per tutto quello che la vita mi sta riservando, e alle volte mi chiedo se davvero mi merito tutto questo amore.
Forse tutto accade per una grande ragione, anche quello che non riesci a spiegarti.

El Brujo-Huaca della Luna-Chan Chan

-Giorno 6- 28 Novembre

Ed eccoci al 28 Novembre, un giorno speciale.

Non solo perchè segna i miei 29 anni, ma anche perchè abbiamo visitato i siti archeologici più suggestivi di tutto il Perù:  Huacas del Sole, Chan Chan, El Brujo.

Non avrei potuto desiderare di meglio.

El Brujo

La piramide di El Brujo o Huaca Cortada fu uno dei luoghi più frequentati anticamente dai curanderos della costa Nord e Sud, che qui si ricaricavano di energia per poi svolgere il loro lavoro.

La Huaca rappresenta un sito cerimoniale e qui sono stati trovati i tesori cerimoniali e la stessa Signora de Cao.

Situato nella valle di Chicama , il complesso archeologico di El Brujo , appena a nord di Trujillo , la provincia di La Libertad , in Perù , è un antico sito archeologico scoperto anche questo da pochissimo.
Si respirava davvero un’atmosfera strana.
La nostra guida William del Nord del Perù ci ha fatto letteralmente sognare raccontandoci la storia incredibile di questi luoghi.

Museo de la Signora de Cao

Quello della Dama de Cao o Señora de Cao è uno dei più importanti ritrovamenti archeologici peruviani degli ultimi decenni.
Il museo è dedicato all’antica sovrana Moche: aveva 20 anni ed il corpo è stato ritrovato ancora intatto con un ricco corredo funerario sotto strati e strati di terra.
Abbiamo visto il corpo dell’antica sovrana ed è stato surreale.
La Signora de Cao non ha subito un processo di mummificazione ma nonostante ciò preserva ancora capelli e tatuaggi ben visibili sulla pelle.
Ed ha solo 1700 anni.
Portati benissimo direi.
Uno spettacolo altrettanto suggestivo è quello che il museo ci ha riservato:
una riproduzione della signora de Cao davanti ai nostri occhi.
Altra curiosità dal Perù: vedete queste bellissime ceramiche?
Pensate che la cultura Moche era la più abile nella ceramica di tutto il Perù.

Huacas del Sol y de la Luna

Huacas del Sole e della Luna è si trova nella valle Moche, la valle più preservata di tutte.

1500 anni di storia.

Un tempio che si è conservato perfettamente, dove sono ancora visibili i disegni sulle pareti.

Costruito su una montagna considerata sacra, il popolo venerava il Dio della Montagna

 

Complesso archeologico Chan Chan a la Libertad

Altro bellissimi sito archeologico è Chan, la più grande città in mattoni mai costruita al mondo.

Patrimonio dell’Unesco, Chan è davvero particolare, un sito molto diverso dai soliti, imponente e grandissimo.

Abbiamo visitato solo una parte della capitale dell’impero pre-inca, che vanta ben 20km quadrati di estensione.

Un mosaico di civiltà antichissime come i Chimor, la civiltà che fondò Chan Chan nel 800 a.c.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Villaggio Huanchaco

Una breve sosta a pranzo durante i nostri spostamenti tra siti archeologici non poteva che essere sul Pacifico!

Ci siamo diretti a Huanchaco, la Libertad region, la più bella spiaggia della zona.

Si respirava estate, mare, ed è stato come sentirsi a casa.

Una causa (antipasto tipico peruviano) e come tradizione della costa peruviana il pesce fresco tipico, il ceviche.

Il Pacifico riserva meravigliose scoperte.

Sul cibo vi parlerò più avanti, merita assolutamente un articolo dedicato.

In Perù abbiamo gustato davvero delle prelibatezze uniche, che meritano di essere condivise con voi.

Trujillo-Cusco

L’itinerario Nord del Perù si conclude qui, il giorno successivo siamo partiti alla volta del Sud.

Del Sud vi parlerò presto.

Ringrazio ancora chi ha reso possibile questa meravigliosa esperienza, spero di avervi fatto sognare un pò il Perù tramite le mie emozioni e le mie fotografie.

A me il Perù mi è davvero rimasto dentro.

Spero che anche voi realizzerete questo sogno al più presto.

Continuate a seguire i nostri post dal Perù con #partyperilperu #visitperu #mistraltour  e #franceisintheair

Alla prossima avventura.

Non smettete mai di sognare…

Giada

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Instagram

  • Non ho particolari talenti.
Mi limito ad amare, a vivere in pieno la magia di questi luoghi, e di questi eventi che uno dopo l’altro si susseguono e diventano parte di un grande progetto.
Vivere.
Thanks to
@wearebeacademy 
#influencermarketing ♥️
Hairstyle @antonioplataniaartdirectortigi 
Outfit @mint_freshfashionideas 
Gioielli @gioielleria_salini 
By @alessiacirino @trifadestudio @sicilytraveler 
#wearebeacademy #viaggioinunsogno #travelblogger #blondesandcookies #boutiquehotels #monacidelleterrenere
•
•
•
•
•#21buttons 
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler •#ladiesgoneglobal #passionpassport  #girlscreating
 #livethelittlethings #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #sheisnotlost #comeandsee #adventurevisuals #alwaysgo #travelingladies #girlswhotravel 
#sicily #sicilia #neverstopdreaming  #girlaroundworld #wanderlust  #fblogger
  • 💛Passeró il tempo ad amarti.💛
Mia bella Sicilia tu mi stupisci ogni giorno.
E ci sono storie e posti che mi stupiscono in modo dolce e meraviglioso.
Parlo di @monacidelleterrenere un luogo dove passare il proprio tempo ad amare se stessi.
E la Sicilia.
Qui andavo in giro con la carinissima golf car della struttura tra vigneti ed alberi da frutto. Un paradiso terrestre!🍊
Un progetto
@wearebeacademy 
#influencermarketing ♥️
Hairstyle @antonioplataniaartdirectortigi 
Outfit @mint_freshfashionideas @jacktbrand 
Gioielli @gioielleria_salini 
By @alessiacirino @trifadestudio @sicilytraveler 
#wearebeacademy #viaggioinunsogno #travelblogger #blondesandcookies #boutiquehotels #morethan1thing #monacidelleterrenere
  • 👩🏼‍🌾🌷💐A MODERN FARMER💐🌷👩🏼‍🌾
Il segreto è saper cambiare, evolversi, osare e giocare con se stessi.
La serietà non fa posto alla creatività, la pazzia si.
Ci vuole anche un pó di pazzia per osare e creare nuova bellezza, nuova emozione.
@monacidelleterrenere è quel che io chiamo creatività osata.
I proprietari di questo meraviglioso Relais a Zafferana Etnea , hanno saputo osare per creare in Sicilia un qualcosa di unico.
In montagna trs vigneti con vista mare.
Creatività allo stato puro.
Ve lo mostreró da oggi, credetemi, ogni angolo di questo luogo è semplicemente stupendo e merita di essere immortalato🙏🏻
E poi @monacidelleterrenere ha messo in moto la mia creatività, ed io mi sono divertita a giocare a varie versioni di me .
Ne vedrete delle belle. 
Un progetto
@wearebeacademy 
#influencermarketing ♥️
Hairstyle @antonioplataniaartdirectortigi 
Outfit @mint_freshfashionideas @jacktbrand 
Gioielli @gioielleria_salini 
By @alessiacirino @trifadestudio @sicilytraveler 
#wearebeacademy #viaggioinunsogno #travelblogger #blondesandcookies #boutiquehotels #morethan1thing #monacidelleterrenere
  • Quella notte del mio compleanno.
28 Novembre 2018.
Catapultata in un altro mondo.
Non scorderó mai quel giorno❤️
Ps. Ho ancora tante foto inedite del @peru da mostrarvi.
Ho anche un video da montare...
Sono un pó (molto) indietro con i racconti dei miei viaggi (e adesso parto di nuovo) ma spero di riuscire entro la partenza a mostrarvi tutto.
In primis manderó online il post sul perù del sud ( l’itinerario Nord potete leggerlo cliccando in bio)
Come vi dicevo ieri nelle stories...
Vorrei un pó piú di tempo per me.
Ma ce la faró.
Il 2019 è iniziato alla grande tra viaggi, progetti in Sicilia e nuovi lavori.
E sapete perchè? Sto imparando a non rimandare ma agire, anche se a volte prendo decisioni affrettate e senza pensare.
Il segreto  poi é non fermarsi MAI.
E non smettere mai di SOGNARE. ⭐️ #viaggioinunsogno⭐️ #partyperilperu 
@sonyalpha 
#mistraltour #VisitPeru #igersperu #franceisintheair •
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler #passionpassport  #livethelittlethings #worldnomads #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #comeandsee  #adventuretillwedie #girlswhotravel #sudamerica #momondo #sunset #sunsetphotography #peru🇵🇪 #tramonti #urbanphotographer #viaggiare #viagginelmondo #trujillo #fotografianotturna  #shoreexplorer
  • La felicità è rincorrere con tutte le forze i propri sogni, superare ostacoli, cadere e farsi male, cadere ancora e farsi ancora più male. Rialzarsi poi e finalmente raggiungerli✨ [ @peru del Sud work in progress✍🏻 ] 💫#viaggioinnunsogno
#qualitygroupviaggi #mistraltour 📸
@manuelavitulli #PeruilPaesePiuRicco #VisitailPeru #VisitPeru
•
•
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler •#ladiesgoneglobal #passionpassport  #girlscreating
 #livethelittlethings #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #sheisnotlost #comeandsee #mountainscalling  #choosemountains #adventurevisuals #alwaysgo #adventuretillwedie #travelingladies #girlswhotravel #folkgirl 
@girlaroundworld #girlaroundworld #salinaresdemaras m #shoreexplorer #morethan1thing thing
  • Trova una vocazione e fai di tutto per renderla la tua vita❤️
Viaggiare, scoprire, raccontare attraverso foto ed emozioni.
Questa è sempre stata la mia.
Negli ultimi anni sto imparando a evolvermi, imparare sempre piú,  per far diventare la mia vocazione totalmemte parte di me e della mia vita.
Ormai questa passione si è trasformata in un vero e proprio lavoro, anche se io a volte mi diverto così tanto da non accorgermi davvero di stare lavorando.
Ieri è stata una giornata incredibile con @wearebeacademy a @monacidelleterrenere 
Una giornata di formazione sull’influencer marketing non solo per gli studenti ma anche per me.
Perchè insegnando si impara, si cresce, si acquista consapevolezza.
Un ulteriore tassello quello di ieri che mi fa sempre più pensare che quello che faccio io e molte altre persone, se fatto con professionalità e passione puó diventare non solo uno stile di vita ma anche un lavoro, il lavoro dei sogni.
Grazie di cuore a chi crede nel potere delle immagini, dei social, delle emozioni.
Grazie a chi porta avanti questi progetti e a chi ci crede e partecipa con curiosità e coinvolgimento.
Questo è solo l’ inizio di progetti bellissimi sulla formazione in ambito travel influencer.
Noi ci crediamo.
#wearebeacademy 
A presto.
Non smettete mai di sognare⭐️
Giada
#viaggioinunsogno 📸 by @vivien.bass ❤️
•
•
•
#malta  #visitmalta #valletta #maltaphotography #ilovemalta
•
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler •#ladiesgoneglobal #passionpassport  #girlscreating
 #livethelittlethings #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #sheisnotlost #comeandsee #adventurevisuals #alwaysgo #adventuretillwedie #travelingladies #girlswhotravel 
#travelblogger  #girlaroundworld #bidroom #travelbug #fblogger #shoreexplorer
  • Captured in #Malta by my dear friend @loriana_aiello ⭐️🔥
Proud of my #streetstyle 😎
[ ps. You can find all my daiky looks on @21buttons_it ] 
Baby i miss you❤️
Hairstyle @antonioplataniaartdirectortigi 
#malta #viaggioinunsogno #visitmalta #mdina #maltaphotography #ilovemalta
•#21buttons 
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler •#ladiesgoneglobal #passionpassport  #girlscreating
 #livethelittlethings #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #sheisnotlost #comeandsee #adventurevisuals #alwaysgo #adventuretillwedie #travelingladies #girlswhotravel 
#travelblogger  #girlaroundworld #bidroom #wanderlust  #fblogger
  • Brucia. 🔥 Come il fuoco.🔥
Come il cielo al tramonto.🌇
Brucia dentro.
Quella voglia dentro di sè, quell’adrenalina.
Quella sensazione che solo una nuova avventura sa darti.
Le anime nomadi non si accontentano mai.
@worldnomads ⭐️ viaggioinunsogno⭐️ #partyperilperu 
#mistraltour #VisitPeru #igersperu #franceisintheair •
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler #passionpassport  #livethelittlethings #worldnomads #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #comeandsee  #alwaysgo #adventuretillwedie #girlswhotravel #limaperu  #lima #sudamerica #momondo #sunsetphotography #peru🇵🇪 #tramonti #urbanphotographer #fotografia #viaggiare #viagginelmondo  #shoreexplorer
  • Tra pochissimo ore 21:0 in diretta instagram per parlarvi del @peru con @spiritual_travel_adventure  per il secondo appuntamento di #raccontamianchetuunastoria ⭐️
Non perdetevela!
Sintonizzatevi!😎
#VisitPeru #igersperu •
•
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler •#ladiesgoneglobal #passionpassport  #girlscreating
 #livethelittlethings #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #sheisnotlost #comeandsee #mountainscalling  #choosemountains #adventurevisuals #alwaysgo #adventuretillwedie #travelingladies #girlswhotravel #folkgirl 
@girlaroundworld #girlaroundworld #sonyalphalovers #trujillo #mistraltour  #shoreexplorer
  • Perduta in vicoli di ogni mondo.

Malta è molto piú di un’isola.
Malta non è solo mare, Malta è un mix di culture, un agglomerato di storia collegata ai vari dominatori dell'isola, dai romani, ai mori, ai Cavalieri di San Giovanni, ai francesi e agli inglesi. 
A Malta si possono trovare innumerevoli fortezze, templi megalitici, città dalla particolarità disarmante, come Mdina, Valletta Victoria, Birgu e molte altre.
Insomma a Malta c’è davvero tanto da vedere.
Per esempio a Mdina è come fare un salto nel medioevo 😍
Scorci bellissimi, porte imponenti e coloratissime.
A me Malta è sempre piaciuta, chi dice che non trova nulla di bello ed interessante evidentemente non l’ha visitata nel modo giusto😌

Hairstyle @antonioplataniaartdirectortigi 
#viaggioinunsogno ⭐️
@loriana_aiello 🔝📸 #malta #oltreogniracconto #viaggioinunsogno #visitmalta #valletta #maltaphotography #ilovemalta
@lovemaltacars •
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler •#ladiesgoneglobal #passionpassport  #girlscreating
 #livethelittlethings #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #sheisnotlost #comeandsee #adventurevisuals #alwaysgo #adventuretillwedie #travelingladies #girlswhotravel 
#travelblogger  #girlaroundworld #bidroom #wanderlust #travelbug #fblogger
  • Infinita bellezza!
Quella che trovo in tutte le chiese del mondo...⭐️
@vivien.bass grazie per questi scatti meravigliosi!
E grazie per avermi fatto sa cicerone nella tua nuova casa💙
Seguitela nella sua nuova avventura a Malta ☀️
#malta #oltreogniracconto #viaggioinunsogno #visitmalta #valletta #maltaphotography #ilovemalta
•
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler •#ladiesgoneglobal #passionpassport  #girlscreating
 #livethelittlethings #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #sheisnotlost #comeandsee #adventurevisuals #alwaysgo #adventuretillwedie #travelingladies #girlswhotravel 
#travelblogger  #girlaroundworld #bidroom #wanderlust #travelbug #fblogger
  • Valletta come Londra.
Ed io aspetto di volare proprio li...⭐️
#londonscalling 
Grazie @vivien.bass ❤️📸
•
Hairstyle @antonioplataniaartdirectortigi 
#malta #oltreogniracconto #viaggioinunsogno #visitmalta #maltaphotography #ilovemalta
•
#lifewelltravelled  #beautifulmatters  #womantraveler •#ladiesgoneglobal #passionpassport  #girlscreating
 #livethelittlethings #travellingthroughtheworld  #dametraveller  #collectivelycreative #sheisnotlost #comeandsee #adventurevisuals #adventuretillwedie #girlswhotravel 
#travelblogger  #girlaroundworld #bidroom #wanderlust #travelbug #fblogger #90sbabes #21buttons

Seguimi!