Italy LIFESTYLE Travels

Norcenni Girasole Village: alla scoperta del metodo ANTS con Human Company

Norcenni Girasole Village: la Toscana bella ed autentica.

La mia prima in Valdarno, la mia prima volta immersa nella natura Toscana. Maggio mi sta dando emozioni incredibili e mi sto concedendo piccole fughe dalla frenetica quotidianità. La mia ultima fuga è stata tra le colline del Valdarno, in una location da sogno per gli amanti del turismo open air: Norcenni Girasole Village di Human Company, gruppo leader in Italia nel turismo outdoor. Un’ overdose di natura, benessere, relax e buon cibo.

Norcenni Girasole Village di Human Company, gruppo leader in Italia nel turismo outdoor. Un’ overdose di natura, benessere, relax e buon cibo.

Norcenni Girasole Village è immerso completamente nel verde, perfetto per ogni tuo bisogno: divertimento, relax, escursioni e tour organizzati nei dintorni e alla scoperta delle più belle città toscane, dal Chianti Classico a Firenze, Siena, Arezzo.

A Norcenni ce n’è per tutti i gusti: il parco divertimento e l’animazione, bellissime piscine e lagune, case mobili e bungalow di diverse categorie, piazzole a uso tenda, camper e roulotte, oltre a una zona “glamping”. E ancora shop, market e anche una spa! Tutti i servizi sono pensati per garantire a tutti un’esperienza di soggiorno unica da vivere dentro e fuori la struttura e a contatto con la natura.

Il villaggio Norcenni Girasole Village è anche buon cibo grazie ai ristoranti interni che propongono piatti tipici della cucina toscana. Una location perfetta per trascorrere un’esperienza indimenticabile!

Benessere e relax con Human Company

L’esperienza di cui vi parlo oggi è ANTS day, proposta appunto da Norcenni Girasole, struttura che fa parte di Human Company.
Il weekend del 24 Maggio grazie a Human Company, leader in Italia dell’ospitalità Outdoor, ho avuto infatti l’occasione ed il piacere di vivere per la prima volta le magiche colline del Chianti per un tour-evento incredibile.

Ci siamo catapultati in questo paradiso naturalistico per un motivo ben preciso: riconnetterci con noi stessi, stimolare e riattivare la nostra neuroplasticità celebrale, risvegliare i sensi dormienti. Ovvero Allenare il cervello ad essere sempre flessibile e non rigido, bagnarlo metaforicamente proprio come si fa con una spugna, per mantenerlo vivo ed elastico. Sembra difficile da comprendere, anche io all’inizio avevo molti dubbi su questo metodo. Ma credetemi è molto più semplice di quello che sembra. Il metodo di cui parlo è il progetto ANTS ( Activity Nature Training Sense ) ed è un’esperienza tra turismo outdoor e well being che potete realizzare per il momento in maniera esclusiva durante il vostro soggiorno nel villaggio di Human Company Norcenni Girasole Village.

Ma cos’è ANTS in poche parole?

L’esperienza ANTS non solo è un progetto innovativo, sostenibile e fortemente legato al territorio, ma è, soprattutto, un modo per riscoprire il proprio benessere psico-fisico con semplici ed essenziali gesti.

ANTS è un progetto innovativo introdotto per la prima volta nell’idea di villaggio turistico, per affiancare alle solite attività ricreative e di relax anche un’esperienza unica e di benessere.
Il progetto ANTS ruota intorno come vi accennavo alla neuroplasticità, ma cosa è la neuroplasticità?

Si tratta Semplicemente di allenare il cervello ad essere sempre flessibile ed attivo, rispondendo a stimoli esterni molto banali ma essenziali, grazie a delle semplici attività come quelle che abbiamo intrapreso noi stessi durante il weekend.
Attività non sportive attenzione, nulla di agonistico, attività alla portata di tutti.
Il metodo ANTS mira più che ad allenare il corpo a creare un modello di vita sano ed a stretto contatto con la natura.
L’ideatore di ANTS è niente meno che Daniele Tognaccini, ex preparatore atletico del Milan e fondatore di MilanLab, un professionista che ha dedicato passione ed impegno in questa importante causa, e dopo vari studi scientifici ed applicazioni pratiche ha creato un’esperienza unica ad oggi nel mondo dello sport.

La mia personale esperienza ANTS

Se devo essere sincera sconoscevo il concetto di neuroplasticità, ma ho sempre avuto la passione per l’allenamento non agonistico ed il benessere di corpo e mente, per questo motivo ho infatti deciso di intraprendere Yoga da qualche mese.
Ero stanca dei soliti allenamenti ed avevo bisogno di qualcosa che mi facesse bene a livello fisico ma sopratutto mentale.
Sono dell’idea che non è la forza o i muscoli a determinare il vero benessere fisico, e mi sa che un pò di ragione l’ho sempre avuta.
Da quando pratico yoga mi rendo conto che gesti e movimenti che mi sembravano assurdi adesso li trovo quasi naturali.
Un pò quello che mi è successo durante le attività ANTS, movimenti mai intrapresi a poco a poco da impossibili diventavano possibili.

Superare i propri limiti con ANTS

Purtroppo per me è solo l’inizio ed ho molto da imparare, durante l’e varie attività ANTS mi sono resa conto di avere ancora molti limiti e di non allenare bene il mio cervello. Non è reattivo come dovrebbe essere.
Vi spiego meglio…la mia mente molte volte vacilla, non va proprio dove dovrebbe andare…ed il mio corpo la segue anzi a volte va per i fatti suoi! Cado spesso e sono a volte goffa e sbadata, dimentico facilmente qualcosa. Compio gli stessi gesti quotidianamente senza accorgermene quasi roboticamente escludendone altri importanti.

Non riesco a concentrarmi davvero per più di qualche ora. E questa non è questione di allenamento fisico, ma ben altro. Bisogna allenare il proprio cervello.

Il vero benessere sta nella mente più che nel corpo.

L’idea che solo lo sport ci faccia stare bene è sbagliato, io stessa comprendo solo oggi che il vero benessere è molto altro, sono semplici gesti quotidiani.
Mangiare sano, dormire bene, allenare il cervello ad essere flessibile. Riconnettersi con l’ambiente che ci circonda. Sembra scontato ma non è cosí, ne ho avuto prova io stessa cimentandomi nelle varie attività divertentissime Ants: dallo yoga al beach volley, alla meravigliosa passeggiata di 22 km in bici con pedalata assistita immersi nella natura., alla gara di arrampicata di squadra.
Allenare il cervello ad eventi imprevedibili, fare ed apprendere nuove attività ci mantiene giovani.

Una delle esperienze più belle è stata quella della passeggiata mattutina nel bosco, l’inizio della nostra giornata ANTS, con le nostre scarpe-non scarpe , un modo per connettersi con il terreno e percepirne l’energia.

Il pranzo bendati

Altra bellissima e inconsueta esperienza è stata il pranzo bendati. Assurdo pensare a come senza uno dei nostri sensi principali, la vista, cambi davvero il modo di percepire il mondo, e di gustarlo.
Ho fatto fatica a riconoscere alcuni ingredienti, e mi fidavo poco nell’assaporare senza guardare, ma poi ho compreso quanto sia bello abbattere le barriere visive e mentali e buttarsi.

Ho mangiato tutto, persino il salmone che mai nella vita avevo provato, forse per il mio strano pregiudizio sul pesce.
Mi è piaciuto buttarmi nel cibo e nell’avventura.
Il mio cervello ha immagazzinato informazioni nuove ed inconsapevolmente l’ho reso più flessibile rispetto al quotidiano. Meravigliose le ripide discese delle colline toscane ed i percorsi off road intrapresi con la bici, un’esperienza diversa ed incredibile.

Anche qui mi ci è voluto un pò per abituarmi, ma poi mi sono buttata. Quest’esperienze sensoriali mi hanno davvero aperto un mondo. Bastano semplici ma essenziali gesti, e durante il nostro tour abbiamo imparato davvero molto.

Ants ha dato risposte a molte mie domande e mi ha fatto capire come migliorare con semplici gesti quotidiani.
Camminare scalzi per esempio è uno di quelli.

ANTS è anche buon cibo

Mangiare sano è essenziale, lo abbiamo capito dalle abbondanti ma sane colazioni, ai pranzi e le cene tipiche.
Mangiare sano non vuol dire mangiare poco e senza gusto, anzi. Abbiamo gustato le migliori prelibatezze toscane.

Ovviamente un buon vino ci sta sempre, e di questo vista la mia grande passione ne sono stata molto felice.
Abbiamo imparato a degustare e mangiare lentamente ma con consapevolezza.

Il ristorante di Norcenni Girasole

Il ristorante Norcenni Girasole è buonissimo.
Fantastiche sono state anche le degustazioni di olio novello e di vino nella bellissima Fattoria la Palagina, raggiunta durante il nostro percorso in bici! Direi che dopo tanti km ce lo meritavamo!

Villa la Palagina

Magica anche l’atmosfera di Villa La Palagina che ci ha ospitati per il nostro ultimo pranzo a Valdarno.
Insomma ANTS è benessere ma anche divertimento e tante buone esperienze sensoriali.

Un saluto alle belle colline Toscane direttamente da un luogo meraviglioso.

Un viaggio alla scoperta di se stessi e su come prenderci cura di noi stessi, tutto questo intriso di emozioni e risate è stato il nostro weekend ANTS.

Per maggiori info e curiosità date un occhiata al sito di Human Company e al villaggio Norcenni Girasole Village!

https://humancompany.com/it/strutture/villaggi-camping-village/norcenni- girasole-village-firenze

Alla prossima avventura!

Giada!

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Instagram

  • Io che mando li situazioni e gente...😅😂
Instagram compreso!
Ph @lucasgatto 🙌🏻
Outift @mint_freshfashionideas
#catania #fashionphotography
  • Nostagia.
#exploringsila
@mighthor1 📷
  • The tourist.
Vado a fare la spesa così al mercato ogni mattina.
Catania  by  @lucasgatto brazilian photographer 
Outfit @mint_freshfashionideas 
Style @antonioplataniaartdirectortigi 
#viaggioinunsogno #catania
  • Amazing experience w/ @aeoliancharmecollection @sicilytraveler @sarahtomasello @loriana_aiello for #sharethesicily on tour 2019 edition.
#sicily #sicilia #lipari #eolie #travelblogger #lifewelltravelled #igtvchannel #travelvlogger
  • L’immensità non puoi spiegarla.
Come non puoi spiegare quello che senti quando finalmente fai ció che ti rende felice.
Bisognerebbe provarlo, almeno una volta nella vita.
#isoleeolie 
@aeoliancharmecollection 
@sicilytraveler 
Scattata con @sonyalpha #a7iii #alphalovers
  • Tu non mi basti mai.
Siete mai stati alle Eolie?
Sono curiosa, quale sono le vostre isole siciliane preferite?
@aeoliancharmecollection @sicilytraveler 
#sharethesicily #eolie #aeoliancharmecollection #lipari #aeolianislands
  • Non aspettare.
Non sarà mai il tempo opportuno.
Inizia ovunque ti trovi, con qualsiasi mezzo tu possa avere a tua disposizione.
Mezzi migliori li troverai lungo il cammino.
Cit @matyoucan che mi dato un’ulteriore conferma a ció che pensavo da tempo.
Non esiste il momento opportuno, esiste il momento e basta.
Photo by the talented @lucasgatto 
Outfit @mint_freshfashionideas 
Style @antonioplataniaartdirectortigi 
#viaggioinunsogno #catania  #iammissadventure
  • Se c’è una cosa che amo dell’estate è la sua semplicità. 
Felicità è semplicemente non farsi troppi problemi.
Andare oltre le bad vibes, le energie negative emanate dalla gente. 
Il Mare e il ‘non ti curar di loro ma osserva e passa avanti’ sono i migliori terapeuti del mondo.
 @aeoliancharmecollection 
@lipari_boat_experience 
@sicilytraveler 
#sharethesicily #eolie #lipari
  • 🌈 un arcobaleno di contraddizioni 🌈
By @lucasgatto 🙌🏻
Outfit @mint_freshfashionideas 🙌🏻
#catania #fashionphotography #streetphotobw #portrait_planet
  • Cave di Pomice, Lipari, 1960.
Io convinta ma non ci crede nessuno, a seguire torno in me🤦🏻‍♀️
🎶 Fuori di me @coezofficial 🎶
By @loriana_aiello 💓
@aeoliancharmecollection 
@sicilytraveler 
#sharethesicily #isavedmag
  • Le isole mancano come pezzi di cuore.
@aeoliancharmecollection @sicilytraveler 
#sharethesicily #eolie #aeoliancharmecollection #lipari #aeolianislands
  • 💃🏻 Catania Street Session 💃🏻
By @lucasgatto 🔝🙏🏻
Outfit @mint_freshfashionideas 🙌🏻
#catania #fashionphotography #streetphotobw #portrait_planet #sanberillodistrict

Seguimi!