Europe Travels

Cracovia: alla scoperta della città con Bidroom

Cracovia con Bidroom

Cracovia con Bidroom:

Il motto perfetto per una vacanza? Same Hotel Better price!

Trovare l’ hotel preferito ad un prezzo più vantaggioso è il sogno di ogni viaggiatore!

Il motto di Bidroom ha accompagnato il mio intero viaggio a Cracovia lo scorso Febbraio 2019.

Ho avuto l’occasione infatti grazie a Bidroom di trovare il soggiorno perfetto ad ottimi prezzi a Jana 3 Apartments appartamenti minimal comodi dove c’è tuto quello che ti serve per passare un weekend nella città polacca, e poi si trovano a due passi dalla piazza principale di Cracovia Rynek Glowny, in pieno centro.

Gli appartamenti si trovano in un palazzo storico bellissimo, per un soggiorno very local.

Izabela, padrona di casa e local expert, è una persona meravigliosa e ci ha accompagnato per tutto il nostro viaggio alla scoperta di questa stupenda ed elegantissima città.

I suoi appartamenti li trovate su Bidroom e trovate su questo giovane fresco e all’avanguardia portale di prenotazione hotel ed appartamenti in tutto il mondo per il vostro prossimo viaggio.

Ma cos’è Bidroom? Se non lo conoscete andate assolutamente a vedere!
Bidroom è una piattaforma di prenotazione online privata di hotel e b&b a prezzi davvero vantaggiosi rispetto ai soliti siti di prenotazione.
È molto facile da utilizzare, basta iscriversi, e normalmente l’iscrizione è di 29€ annuali.

Ma cari lettori ed amici per voi che mi seguite bidroom ha riservato un codice sconto dal valore proprio di 29€: il codice è SOGNO2019 e grazie a questo potrete iscrivervi gratuitamente al portale per un anno.

Un’ occasione unica per prenotare il vostro prossimo hotel in tutto il mondo a prezzi super convenienti!
Si quell’hotel che stavate proprio pensando di prenotare per il vostro prossimo viaggio…

Uffici di Bidroom a Cracovia

La mia prima volta in Polonia:

La mia prima volta a Cracovia, la mia prima volta in Polonia, e mi ha fatto devo dire un’ ottima impressione.

Non me l’aspettavo così, come dire, amichevole, me la immaginavo più fredda, ed invece sia la gente che la città sono molto accoglienti.

Si respira un’aria di tranquillità e le giornate sono scandite da lavoro e tempo libero in modo impeccabile e sereno. La gente locale passeggia per le vie della città trasmettendo una serenità che non si trova proprio in tutte le città europee.


Ho vissuto un’esperienza meravigliosa in giro per la città grazie a Bidroom che ha tra l’altro dedicato al mio soggiorno un’inedita e personalizzata guida di Cracovia, Krakow travel guide, per farmi scoprire oltre che i luoghi più famosi, quelli più nascosti, quelli più tipici ed In della città.

Cosa vedere a Cracovia

Ma passiamo ai consigli pratici!

Ecco i luoghi che non potete per nessuna ragione perdervi a Cracovia:

Cracovia è piccolina e facile da girare sia a piedi che con i mezzi ( noi abbiamo usato molto i taxi, pratici ed economici ) quindi anche se avete pochi giorni a disposizione questa città fa al caso vostro.

Noi abbiamo fatto un itinerario di tre giorni, e devo dire siamo riusciti a vedere quasi tutto senza correre, ma confesso che sarei rimasta anche qualche giorno in più per godermi la città in modo più autentico.

Confesso di amare quei giorni in più durante un viaggio, quando hai visto tutto quello che ti eri prefissato di vedere e ti resta quel tempo tutto per te, per stare ore seduta in un bar in piazza, guardare la gente che passeggia, vivere i ritmi della città.

Rynek Glowny:

La piazza principale, detta anche Piazza del Mercato è niente di meno che la più grande piazza medievale d’Europa, situata nel centro storico della città ospita il famoso mercato cittadino, ed è divisa a metà dal Palazzo del tessuto e su un angolo della piazza sorge la Basilica di Santa Maria.

Vedrete le bellissime carrozze con stupendi cavalli alternarsi durante l’intera giornata, questa scena vi riporterà indietro di secoli.

L’atmosfera di questa piazza è sognante.

La piazza rappresenta il cuore della città e gode di un’atmosfera sempre vivace grazie ai suoi bar all’aperto, ed ai tanti locali dove cenare, e di notte, le luci rendono questo luogo davvero romantico.

Il Mercato dei tessuti Sukiennice è un grande mercato al chiuso ricco di bancarelle dove potrete fare shopping tipico. Io l’ho fatto, indovinate cosa ho comprato…

Università Jagellonica

L’Università Jagellonica è un’università di Cracovia.

È la più antica università del Paese, fondata nel 1364 da Casimiro III di Polonia come Akademia Krakowska, ed è una delle più antiche al mondo. Merita assolutamente una visita.

The Royal Route, Wawel Castle

Situato sulla Collina di Wawel, vicino alla riva del fiume Vistola, il Castello di Wawel è uno dei complessi architettonici più affascinanti del mondo e uno degli emblemi della Polonia.

La Cattedrale di Wawel è considerata il centro spirituale della Polonia, ed è un simbolo della storia della nazione polacca, ospita il Museo della Cattedrale Giovanni Paolo II inaugurato nel 1978 da Karol Wojtyla.

Da non perdere anche il palazzo reale e la Caverna del Drago famosa per la leggenda che narra che questa caverna fu il luogo dove visse il drago di Wawel.

La grotta ha dei tunnel lunghi 270 metri e arriva fino alla riva del Vistola, da vedere una volta che si è qui, e da dove si può vedere la scultura del drago.

Qui trovate anche il National Museum dove è conservato il famoso quadro di Da Vinci La dama con l’ermellino ed il museo interattivo sulla storia medievale di Cracovia Rynek Underground

Old Town Stare Miasto:

Stare Miasto, l’animata città vecchia di Cracovia, è il centro turistico più famoso ed è ricca di ristoranti tradizionali polacchi, hotel e negozi di antiquariato, birrerie e bar all’aperto.

Stare Miasto si trova all’interno del Planty un parco circolare dove vi è la Muraglia di cracovia e le sue decine di torri di vigilanza, dalla città vecchia si raggiunge la Royal Mile, la strada più antica della città.

La “Milla Real” è formata dalle strade Florianska e Grodzka, ubicate nelle due estremità della piazza principale Rynek Glowny.

Proprio da Grodzka, percorrendola vi troverete sulla la collina di Wawel.

Kazimierz il quartiere ebraico di Cracovia:

Il Jewish Quarter è il famoso quartiere ebraico di Cracovia.

Non mi aspettavo sinceramente che questa città mi prendesse cosí tanto, non mi aspettavo le emozioni che ho provato.
Non mi aspettavo la gente cosí accogliente e gentile.
Cracovia è sicuramente una città bella, elegante, poco caotica e compatta, davvero a misura d’uomo, una città assolutamente da visitare.

Kazimierz è stato testimone dei cambiamenti più importanti della Cracovia dell’ultimo secolo. Il tour parte da Szeroka Street, il cuore del quartiere.


Ma cracovia è anche una meta ‘importante’ non è una meta leggera, perchè conserva una storia purtroppo tragica.
La parte preferita di questo viaggio?
Scoprire il quartiere ebraico di Kazimierz, il quartiere ebraico creativo e super colorato, il quartiere che conserva un’importante momento storico si, ma negli ultimi anni ha visto nascere varie gallerie d’arte indipendenti, locali e stradine caratteristiche in cui perdersi, negozi di abbigliamento vintage e cocktail bar super trendy o locali shabby-chic.
I cafè ed i locali rivalutati sono la parte più bella di questo quartiere.

Da non perdere Alchemia un locale super carino dove perdersi tra i pensieri bevendo una tazza di tè.

Un quartiere vissuto e ricco di storia da visitare assolutamente.

Le Sinagoga di Remuh ed il cimitero:

Kazimierz ospita due delle più importanti Sinagoghe, la vecchia sinagoga e la Remuh. Costruita nel XVI in stile rinascimentale, la Sinagoga di Remuh è l’unica ancora operativa, semplice e da visitare soprattuto per il suo antico cimitero, un luogo che ha un forte impatto psicologico, non vi nascondo che ho provato molta tristezza, caratterizzato da un muro costruito da lapidi distrutte durante la seconda guerra mondiale nonostante ciò si conservano ancora numerose lapidi con iscrizioni in ebraico dove rabbini ancora oggi si recano a pregare.

Questa è stata sicuramente la parte più toccante di questo viaggio.

Cracovia come tutta l’Europa dell’est sostiene un duro flagello, io ho intenzionalmente evitato di visitare alcuni luoghi di memoria, ma la sinagoga e il cimitero mi sarei pentita di non averli visti.
Il Galicia Jewish Museum è un altro luogo da visitare in zona e celebra la cultura ebraica locale.
Una giornata davvero particolare e ricca di emozioni quella passata qui.

Plac Nowy kazimierz

Il mercato coperto del quartiere kazimierz c’è la più nota rivendita di zapiekanki, filoncini di pane francese ricoperti di formaggio fuso, prosciutto e funghetti. La piazza ospita anche un mercato vintage dove il tempo si ferma.

La piazza è anche cuore della nightlife , legendari bar e ristorante sorgono intorno questa piazza. Come Alchemia e Mleczarnia.

Da non perdere la visita della bellissima chiesa del Corpus Christi a Bozego Ciala street.

Podgorzè ed il bernatek footbridge

Da Kazimierz dalla fine precisamente di Mostowa Street si raggiunge attraverdando il Bernatek Footbridge il distretto di Podgorzè, l’autentico ghetto ebraico di Cracovia.

Fu una città separata da Cracovia fino al 1925.

Creato dal regime nazista nel 1941, per “depurare” il centro della città. Un luogo non felice che non mi ha suscitato nulla se non tristezza, come giusto sia, ma per gli appassionati di storia è un itinerario importante. Qui troverete il Kantor Museum detto anche Cricoteka , che merita una visita anche per il cafè all’ultimo piano panoramico.

E troverete anche la famosa Fabbrica di Schindler e proseguendo il ghetto degli eroi, la piazza del ghetto, simbolo di Podgorze, dove si selezionavano gli ebrei da portare nel campo di concentramento. In questa piazza si trova il Monumento delle Sedie, un omaggio a Roman Polanski, in onore degli ebrei che dovettero abbandonare le loro case. In questa piazza vi è inoltre la Farmacia dell’Aquila, l’unica farmacia del ghetto durante l’occupazione e rifugio per molti ebrei.

Musei a podgorze:

Da non perdersi oltre Schindler, il museo di arte contemporanea Mocak .

Dove mangiare a Cracovia:

Ma adesso viene il bello!

Segnatevi questi locali super top che vi consiglio personalmente dopo averli provati ed essermene innamorata.

Sulla cucina polacca ci sarebbe tanto da dire, è indubbiamente particolare, deve piacere, non ha vie di mezzo.

Ma in città potete tranquillamente trovare cucina tipica e non solo, troverete di tutto, ed i ristoranti sono tutti di un livello abbastanza alto e sono incredibilmente economici. Si pranza con 5/10 euro pensate!

Cracovia è molto economica, non me l’aspettavo davvero, forse la città meno cara dove sia mai stata, e questo è un altro degli aspetti che mi hanno più colpito.

  • Brunch e colazione a Massolit Cooks
  • Brunch e colazione a Fitagain Coffee & Food
  • Colazione da Charlotte
  • Pranzo degustazione ad Art Restauracjia
  • Cena tipica polacca a Sukiennice restauracjia

A Cracovia non puoi non provare i piatti tipici e questo ristorante, situato proprio in piazza Rynek Glowny è il più tipico in città.

Da ordinare assolutamente i pierogi , tortini di pasta simili a ravioli, la zuppa servita nel pane zurek , lo stinco di maiale golonka .

  • Cena a Zalipianki ewa wachowicz

Ed il dopo cena? Vi consiglio di andare a prendere una birra e provare la vodka polacca a . dove troverete un bar dopo l’altro e mondanità.

  • Pranzo a Polakowski

Cracovia è una città che vi stupirà, come ha stupito me.

Scoprite di più sulla città guardando i tre video dedicati ad ogni giornata!

Li Trovate su Instagram qui sotto

https://www.instagram.com/giadapappalardo/

Alla prossima avventura, e non smettete mai di sognare!

Giada

Ti piace viaggiare in Europa? Leggi anche su Copenhagen qui.

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Instagram

  • 🐘Ciao Catania!🐘
Have you ever had the feeling of being a tourist in your city?
Prima di partire  per le meravigliose Isole Eolie ho passato una giornata da ‘turista’ nella mia amata città. Scoperta con nuovi occhi grazie a @lucasgatto 
Incredibile come posti a me familiari e scontati siano inaspettatamente diventati location ideali per questo tipo di scatti lifestyle/fashion.
Ecco una piccola anteprima della sezione fotografica, non vedo l’ora di farvi vedere tutti gli scatti! E la storia che abbiamo creato dietro💪🏻
Una giornata divertente e creativa grazie a @lucasgatto fotografo brasiliano dal talento unico che mi ha fatto sentire a mio agio fin dal primo scatto📸📸📸📸
Andate a vedere i suoi lavori ve ne innamorerete!🤩🤩🤩
Outfit completo @mint_freshfashionideas 🙌🏻
#fashionphotography #fashionphotoshoot #fashionphotos
  • Perdersi.
Torno presto, per perdermi in te. 💙
La prossima settimana mi aspetta un blu incredibile, il mio caro blu...
Siete pronti a tornare a viaggiare con me?💙
#deepintheblue #calabriadaamare #estateitaliana
•
•

#somewheremagazine #thecreatorclass #majestic_people #verybusymag #gominimag
#tinypeopleinbigplaces  #fromwhereidrone  #summer4igers #dreamermagazine #minimalisticstyle  #dazedandexposed #photographsouls
  • 💁🏻‍♀️Black or white?👩🏻‍🦳
E voi vedete tutto bianco o nero?
O vi vanno bene anche le sfumature?
Ammetto di essere stata sempre molto o tutto o niente, o dentro o fuori, ma negli ultimi anni ho anche capito che a volte le sfumature, tra il bianco e nero fanno bene al cuore, e all’anima...
Ps queste sono le mie due foto preferite in assoluto, fatte da due persone molto importanti e incredibilmente brave:
@eleonoraarico 2016 
@alessiacirino 2019
E adesso sbizzarittevi: nera o bianca?💁🏻‍♀️👩🏻‍🦳
Hairstyle Project by @antonioplataniaartdirectortigi 
#viaggioinunsogno #blondesandcookies
  • { My Life is a Mess } Uno dei limiti più grandi che ci poniamo è quello di pensare che altri individui nascono con delle doti speciali ed altri no. La realtà è che tutti noi abbiamo delle virtù speciali ma dobbiamo imparare a riconoscerle attraverso l’autodisciplina e l’osservazione. Einstein diceva che ognuno di noi è un genio ma se giudichiamo un pesce per le sue doti di arrampicarsi sugli alberi esso riterrà per tutta la sua vita di essere stupido. Anche noi spesso tendiamo a disperdere le nostre energie mentali focalizzandoci su ciò che non siamo in grado di fare anziché diventare dei maestri in ciò che ci viene meglio, magari pensando che ciò che ci viene meglio non debba più essere migliorato. Ogni professionista sa bene quanto sia importante la ripetizione continua di un gesto, di un’abitudine o di una qualità e come anche lo 0,001 di miglioramento può fare la differenza poiché la conoscenza è il nostro potere ma la ripetizione è il nostro superpotere.
[ cit. @enzo_ventimiglia ]
Quello che sto cercando di fare in questi anni, si anni, perchè le cose belle non cadono dal cielo all’improvviso, è lavorare su me stessa. Su quello che faccio, su quello che sogno, su quello che voglio.
È un percorso difficile. A volte svenante. Molte volte ho pensato che quello che voglio essere o fare è troppo difficile. Troppo per me. Molte volte ho pensato di abbandonare la strada che mi sono costruita in questi anni. Molte volte ho pensato eh se invece...facessi quello che fanno tutti? Sarebbe più semplice. Un lavoro sicuro, meno pensieri, una vita meno complicata, un futuro definito.
La possibilità di avere quanche sogno da raggiungere piú facilmente. Ne raggiungerei alcuni si, ma avrei il tempo di godermeli i miei sogni? Ne avrei la forza? Ancora la passione? No. Perchè so cosa c’è dall’altra parte.
Mi sono risposta sempre dopo 5 minuti. Sono sempre tornata indietro, e forse non è male.
La mia speranza è ripetere. Ripetere e sperare, anzi volerlo. Forse sarà il mio super potere, attrarre i sogni mentre viaggio in un incubo.
Forse solo se vivi gli incubi puoi avere la forza e il coraggio di inseguire i sogni. 
#viaggioinunsogno #yoga #yogagirl #yogapose #yogachallenge
  • 🌎 Puoi essere chi vuoi 🌍
Un nuovo luogo, una nuova me.
Trasformarsi in ogni occasione mi ha sempre affascinato, come nei film, nei videogiochi...
Un giorno chic al @ritzcarlton un giorno esploratrice delle #salinaresdemaras 
Istanbul 💙 vs Perú ❤️
Bruna vs Bionda🤪
Due dei miei viaggi più belli.
Tra meno di un mese torno in una meta molto orientale...non vedo l’ora. Giocheró anche li con le mie ‘trasformazioni’
Ed entro l’anno spero di tornare in America. Sopratutto in Sud America. 
Un regalo che vorrei farmi con tutta me stessa.
Tu che versione preferisci?
Lifestyle o Avventura?💁🏻‍♀️
Che meta ti affascina di più? 
Oriente o Occidente?
#viaggioinunsogno
•
•

#somewheremagazine #thecreatorclass 
#dreamermagazine #minimalisticstyle  #lifestyleblogger_de #fashionbloggeritalia  #photographsouls
  • The same old story.
Si tratta solo di trovare la rotta giusta, ma perdersi anche.
Perdersi assai, e ritrovarsi in alto mare.
#sealover #sharethesicily 
@sicilytraveler
  • Re-inventarsi non è facile.
Ma possibile.
Prendersi grandi pause per pensare, evolversi, non buttarsi sempre e comunque su tutto e subito, è terapeutico.
Non sempre va come vorremmo, ma possiamo invertire la rotta.
In ogni momento.
Non dimenticatelo mai.
#neverstopdreaming #viaggioinunsogno #thecreatorclass 
#dreamermagazine #lifestyleblogger_de #fashionbloggeritalia #dazedandexposed #photographsouls #vintagegirls  #90sbabes
  • Ho imparato che lo Yoga è un pó come la vita:
Difficile da comprendere, da accettare, molto complicato, ma estramamente bello. Ti mette davanti tutti i tuoi limiti. Ma allo stesso tempo ti porta a cercare di superarli.
Non sei mai soddisfatto, ti riguardi e avresti voluto fare di meglio, non ti piaci, vorresti mollare tutto.
Peró quando ti impegni e porti a termine un esercizio, come fai in un’esperienza di vita imprevista,ti senti forte.
Meglio aver provato, meglio non aver avuto rimorsi.
Tanto dolore, tanta bellezza. 
La bellezza che sta nel mondo, che se la cerchi bene in fondo la trovi.
Per me questo è lo Yoga. 
Questo è l’inizio del mio percorso, spero che in qualche modo ispiri anche voi a provare nuove esperienze e superare i vostri limiti.
Grazie di cuore al mio maestro @enzo_ventimiglia che mi sta coinvolgendo mese dopo mese sempre più in quest’incredibile avventura.
Di yoga, di Vita.
Grazie @fusion_pilatesyoga @matyoucan @odakayoga per il supporto.
Grazie @marcoselvaggio per la musica incantevole. 🎶 Painting my World 🎶
video by @trifadestudio
#yoga #odakayoga #yogapose #yogachallenge #yogagirl #lifestyleblogger #yogabody #catania 
#somewheremagazine #thecreatorclass #majestic_people #verybusymag #gominimag
#yourbodyisyourtemple #yogachallange #feminismisforeverybody#everybodyisayogabody #yogavideo #vlogger #yogavideos
  • Ancora per un pó💙
#estateitaliana
  • Continua a Sognare💙
@calabriadaamare 
#deepintheblue #calabriadaamare #estateitaliana #sannicolaarcella #calabria #fromwhereidrone
  • Zambrone 60s.
#zambrone #calabriadaamare
  • Non andare via💙
#estateitaliana

Seguimi!